Ispettore dei centri di controllo privati autorizzati all’effettuazione della revisione dei veicoli a motore Modulo A – Fino a 3,5t o 16 posti compreso conducente – FAD In programmazione

(Propedeutico per l’iscrizione al successivo MODULO B)

La figura dell’ispettore dei centri di controllo privati, autorizzati all’effettuazione della revisione dei veicoli, così come definita in sede UE, ha sostituito quella del responsabile tecnico: l’ispettore, pertanto, è oggi la persona abilitata o autorizzata ad effettuare le revisioni dei veicoli.
Il programma di formazione iniziale è composto di tre moduli: MODULO A, MODULO B e MODULO C utile solo per chi opererà come lavoratore autonomo per conto della Motorizzazione sui mezzi “superiori”.

Upa Formazione, in collaborazione con IVL Istituto Veneto per il Lavoro, organizza il percorso formativo modulo A teorico di 120 ore, necessario ai non laureati in ingegneria per conseguire l’attestato di frequenza con profitto per l’accedere al successivo modulo B (modulo teorico pratico di 176 ore con esame di abilitazione finale).

Programma

Corso interamente teorico, della durata di 120 ore INTERAMENTE SVOLTO ON – LINE in modalità sincrona.
• Modulo A1: Tecnologia dei veicoli circolanti (54 ore)
• Modulo A2: Materiali e propulsione dei veicoli (26 ore)
• Modulo A3: Caratteristiche accessorie dei veicoli (40 ore)

Al termine del modulo, sarà rilasciata al partecipante un’Attestazione di Frequenza e Profitto con indicazione delle assenze che non potranno superare il 20% delle ore previste per l’accesso al successivo modulo B

Requisiti

Per accedere al corso di abilitazione occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • AVER CONSEGUITO UNO DEI SEGUENTI TITOLI DI STUDIO:
    Diploma di liceo scientifico / diplomi quinquennali rilasciati da istituti tecnici, settore tecnologico / laurea triennale in ingegneria meccanica / laurea in ingegneria vecchio ordinamento o laurea magistrale in ingegneria / diplomi quinquennali di maturità rilasciati da Istituti Professionali di Stato settore industria-artigianato indirizzo Manutenzione e assistenza tecnica / diplomi quadriennali di Istruzione e formazione professionale di “Tecnico riparatore di veicoli a motore” / altri titoli dichiarati equipollenti nei modi di legge.
    [Per i titoli di studio non italiani è necessario, se conseguiti nell’Unione Europea, fornire copia autenticata con traduzione giurata in italiano; se conseguiti non nell’Unione Europea si dovrà fornire la dichiarazione di valore o l’attestato di comparabilità. Per i cittadini non italiani è richiesta una certificazione attestante il possesso della competenza nella lingua italiana almeno al livello B2 del quadro comune europeo di riferimento per le lingue, oppure un diploma di scuola secondaria di secondo grado, un diploma di tecnico superiore, una di laurea o un dottorato di ricerca conseguito in Italia.]
  • ESPERIENZA:
    La durata minima dell’esperienza lavorativa da documentare è di 3 anni per i diplomati e di 6 mesi per i laureati. Essa va dichiarata nelle forme previste dal DPR 445/2000 dall’azienda o dall’ente presso cui si è svolto il tirocinio / ricerca ed è dimostrata attraverso apposita documentazione.
    L’esperienza può essere di tirocinio o di lavoro o ricerca, anche in combinazione tra loro, aventi ad oggetto prevalente i veicoli stradali/prove tecniche, anche di natura sperimentale, svolti presso: Officine di autoriparazione di cui alla legge 5/2/92, n. 122 / Centri di controllo / Aziende costruttrici di veicoli o loro impianti / Università o Istituti scolastici superiori.

Calendario

Corso in programmazione, verrà avviato previo raggiungimento del numero minimo di iscrizioni.

Quota di partecipazione

Il costo del corso è di € 1.350,00

Clicca qui per iscriverti.

REVISIONE VEICOLI

Clicca qui per iscriverti.

Per ulteriori informazioni inviare una email a
[email protected]  o chiamare 049/8206416.