Avviare un’impresa artigiana

Un’impresa artigiana è un tipo di attività definita dalla normativa n. 443/85, che ne stabilisce le caratteristiche e precisa quali lavori non rientrano in questa definizione.

Un’impresa artigiana per essere riconosciuta tale deve avere come titolare l’imprenditore o l’imprenditrice, che ne assume la completa gestione (oneri e rischi) e che contribuisce al processo produttivo con un ruolo manuale.

L’attività artigianale può essere avviata in forma individuale o societaria: società in nome collettivo, cooperativa, società in accomandita semplice o a responsabilità limitata.

Non rientrano nella definizione della legge:

  • le aziende agricole
  • le imprese che offrono servizi commerciali
  • le attività per la circolazione dei beni
  • bar, ristoranti e in generale qualsiasi tipo di esercizio che venda al consumatore cibi e bevande.

Rispetto a quest’ultimo punto, per le imprese artigiane è prevista un’eccezione: oltre alla produzione (che deve rimanere prevalente), un’attività artigiana può anche offrire servizi strumentali e accessori, come quello della vendita diretta di beni di prima necessità, purché non vengano consumati all’interno del locale.

Questa è la normativa nazionale, ma ogni settore artigiano deve, inoltre, aderire ai regolamenti regionali. Per questo è importante affiancarsi a un team di specialisti che siano sempre aggiornati sulle leggi vigenti per fa decollare o mantenere la tua impresa conforme alle direttive.

Aprire la Partita Iva come artigiano: quanto costa e quali sono i requisiti

Aprire la Partita Iva come artigiano è il primo passo per costruire la tua impresa. Per farlo, devi prima accertarti di avere tutti i requisiti, che variano a seconda del  mestiere. Una volta che hai appurato di possederli, bisogna cominciare a stilare un business plan che tenga conto di quanto costa per un imprenditore artigiano aprire la Partita Iva, iscriversi al Registro delle Imprese e presso l’INPS (Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale) e l’INAIL (Istituto Nazionale per l’Assicurazione Contro gli Infortuni sul Lavoro). A queste spese vanno aggiunte quelle per i materiali, l’affitto o l’acquisto del locale, le utenze e gli stipendi di collaboratori e collaboratrici.

Confartigianato ti guida e ti supporta in tutti i passaggi per l’avvio della tua impresa.

Se ti tesseri e diventi socia o socia potrai avere accesso a tanti servizi utili per la cura della tua piccola e media impresa, tra cui lo sportello di credito.

Questo servizio comprende:

  • Un Check Up finanziario
    È utile a farti comprendere la reale situazione dei flussi finanziari in entrata e in uscita, sia a livello aziendale, sia personale
  • Un presentazione del tuo Company Profile
    Ti offriamo l’opportunità di avere un resoconto completo della tua azienda e del contesto di mercato in cui si muove. Serve a sciogliere i dubbi sui finanziamenti che puoi ottenere o non puoi ottenere.
  • Una preparazione del Business Plan
    Si accompagna alla presentazione aziendale e aggiunge una previsione finanziaria di come sarà la tua attività nel futuro, evidenziando le variabili che possono determinare i flussi delle entrate e delle uscite. Si tratta di un servizio che abbiamo pensato anche per le operazioni di vendita, acquisizione e passaggio generazionale.

Confartigianato Imprese Padova è accanto alle piccole e medie imprese dal 1946. Progettiamo servizi che possano essere utili a chi avvia e mantiene un’attività artigiana. I nostri consulenti sono sempre aggiornati su tutte le novità del settore e sono a disposizione per ascoltarti.

Ti serve una consulenza? Contattaci.

  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

Notizie ed eventi

Imprese del turismo: contributi per l’abbattimento degli interessi. Ammesse anche pasticcerie, gelaterie e ristorazione

Nuovo bando della Camera di Commercio. Presentazione domande on line fino al 30 novembre

Agenzie viaggio e imprese del turismo: Nuovo bando regionale per ottenere contributi

Apertura sportello tramite SIU dall'8 gennaio 2021

Eurosportello Veneto. Tre webinar illustrano i programmi europei per le pmi

Secondo appuntamento on line il 26 novembre